· 

Landini Rex4 Electra riceve il premio Eima Novità Tecnica 2020-21

“Per Argo Tractors è un riconoscimento importante che premia il grande impegno e gli investimenti in ricerca e sviluppo, che permettono di raggiungere livelli di sviluppo tecnologico all'avanguardia per i nostri trattori – commenta con soddisfazione la notizia del premio ottenuto Giovanni Esposito, Innovation Director di Argo Tractors -. L'evoluzione dei nostri prodotti fornisce al cliente le soluzioni più innovative ottimizzando la produttività e migliorando la qualità del lavoro, con la massima attenzione che da sempre riserviamo al fattore umano. Da questo punto di vista, il sistema Electra – Evolving Hybrid – è stato progettato per incrementare ulteriormente la manovrabilità, il comfort e la facilità di utilizzo dei trattori REX4, rispondendo alle esigenze di una clientela moderna, garantendo l'economicità e tenendo sempre presente tra gli obiettivi primari l'attenzione all'ambiente e alla sostenibilità, attraverso l'impiego di nuove tecnologie”.

Destinato a frutteti e vigneti, Landini REX4 è già un trattore rinomato per manovrabilità e facilità di utilizzo, non disgiunti da una formidabile economia d’esercizio, rispondendo così pienamente alle necessità della clientela più esigente. 

A queste doti vengono aggiunte soluzioni che guardano anche ad incrementare l’efficienza del sistema trattore e che migliorano ulteriormente la vita a bordo nelle lunghe ore di utilizzo. 

Landini REX4 Electra – Evolving Hybrid, si presenta quindi con un’innovativa trazione anteriore elettrica a ruote indipendenti, con recupero dell’energia frenante (Brake Energy Recovery), con una cabina dotata di sospensione semi attiva a controllo elettronico e con un cambio robotizzato per la selezione della velocità tramite joystick.

Di questo progetto originale Argo Tractors ha elaborato sia la parte meccanica, sia le componenti elettriche. REX4 Electra è equipaggiato con un motore Diesel da 110cv, cambio Reverse Power Shuttle e 3 velocità Power Shift (HML). 

Tra le novità più importanti la trazione anteriore completamente elettrica su assale sospeso, con due motori elettrici indipendenti e relativi sensori, controlli elettronici, generatore e batteria dedicata al recupero energetico nelle fasi di frenata e decelerazione.  

L'intero sistema è gestito dal PMS (Power Management System), che supervisiona il funzionamento di tutti i dispositivi, inclusa la batteria e, tramite i rispettivi inverter, gestisce motore e generatore.

Questo approccio moderno ha permesso di dar vita ad un trattore ibrido dove il motore Diesel, tramite generatore e batteria, alimenta i motori elettrici anteriori, dialogando in continuo con i riduttori posteriori a matrice meccanica tradizionale, creando di fatto un ibrido in Parallelo e rendendo il sistema indipendente dal rapporto meccanico tra ruote posteriori ed anteriori del trattore.

La combinazione delle migliorie tecnologiche garantisce un risparmio di carburante del 10%, un miglioramento dell'angolo di sterzata del 15% e una maggiore stabilità nel trasporto, integrandosi completamente con l’attuale sistema di sterzo elettrico.

Scrivi commento

Commenti: 0