Enovitis in Campo 2014, ci siamo


E' alle porte la 9^ edizione di Enovitis in Campo, che giovedì 19 e venerdì 20 giugno metterà in mostra, con prove dinamiche, esposizione, simulazioni, seminari e convegni, il meglio della tecnologia per il vigneto. Tante le novità in programma per questa edizione, ma la prima in realtà non è tecnologica, bensì geografica; per la prima volta, infatti, l'evento "torna sui suoi passi" andando a occupare l'azienda Cà Tron, già teatro di svolgimento della penultima edizione nel 2010.
Enovitis in Campo 2014 a Cà TronMotivazioni di ordine logistico sicuramente, giacchè Cà Tron è totalmente pianeggiante, in grado di assicurare un buon compromesso tra esigenze degli espositori, comodità dei visitatori e presenza di strutture necessarie per la ricca serie di eventi collaterali che descriveremo. Ma sicuramente ha giocato un ruolo importante anche il favorevole momento congiunturale che sta attraversando un po' tutto il Triveneneto grazie al "fenomeno" Prosecco. Se aggiungiamo che una più che discreta quota di costruttori di macchine e tecnologie ha sede proprio anche in quel macroareale, ecco spiegate in sintesi le motivazioni del ritorno.
I numeri diffusi dagli organizzatori (ricordiamo in proposito la recente partnership tra Unione Italiana Vini e Veronafiere) sono di tutto rispetto, a testimonianza che il "cocktail" tra le caratteristiche già conosciute dell'azienda ospite e la zona di svolgimento ha pagato. Sono infatti oltre 140, tra espositori diretti, rappresentati e marchi, i nomi che compaiono sul catalogo della manifestazione, recuperando il calo dell'edizione 2012 (alla quale erano assenti alcuni marchi importanti) e superando addirittura i numeri dell'edizione 2010 che finora aveva rappresentato il miglior risultato da questo punto di vista.
Oltre al vasto e completo "parco espositori" colpisce quest'anno anche il netto incremento di eventi e alle iniziative collaterali che si svolgeranno durante le due giornate e che andranno a completare sinergicamente le tradizionali prove in campo.

Giovedì 19 si parla del "fenomenale" Prosecco
A cominciare proprio dal convegno sul Prosecco, che nel pomeriggio del 19 giugno si pone l'obiettivo di analizzare le motivazioni di un fenomeno tecnico e commerciale, creando i presupposti affinchè questo successo sia duraturo e abbia positive ricadute su tutto il territorio di produzione.
comvegno ProseccoE' prevista la partecipazione tra i relatori del presidente Unione Italiana Vini, Domenico Zonin, e di rappresentanti di Valoritalia, dell'Icqrf e del Cirve che presenteranno le statistiche sulle produzioni, il quadro dei controlli e le prospettive di mercato. A seguire, un talk-show moderato da Carlo Flamini, direttore del Corriere Vinicolo, con la partecipazione dei presidenti dei consorzi di tutela e di alcuni produttori di spicco.
Interessante, ed è una novità per Enovitis in Campo, la presenza contestuale al convegno di un'area tecnica che vede la partecipazione di una ventina di aziende fornitrici del settore enologico in un contesto di pubbliche relazioni con l'utenza del convegno stesso.

Visite guidate e controllo funzionale degli atomizzatori
controllo atomizzatoriA cura di Unima ed Enama, si svolgerà invece nella prima mattina sia del 19 che del 20 un incontro dedicato al controllo funzionale delle macchine irroratrici che diverrà obbligatorio entro il 2016; a seguire, anche in questo caso in entrambi i giorni, la parte in campo che prevede un tour guidato (con il patrocinio di Federunacoma) presso i costruttori di irroratori dove insieme a ricercatori dell'Università di Torino verranno descritte le caratteristiche funzionali e innovative di alcuni atomizzatori nelle varie tipologie. Verranno descritte e presentate le caratteristiche di vari tipi di irroratori, sia tradizionali, che a recupero, comprese le spollonatrici chimiche; ovviamente alla descrizione verbale seguirà la simulazione dell'operazione di trattamento.

Varietà resistenti in degustazione
degustazione varietà resistentiE' organizzato nell'ambito degli applicativi Tergeo (il progetto di Unione Italiana Vini sulla sostenibilità della filiera vitivinicola) il ciclo di degustazioni incentrato sulle recenti varietà resistenti, omologate o prossime all'omologazione, e realizzato in collaborazione con Vivai Cooperativi Rauscedo che il 19 e il 20 giugno, a più riprese, porrà in degustazione una decina di cloni microvinificati. Essendo il numero di posti limitato (la degustazione si svolgerà in una sala appositamente attrezzata) è obbligatoria la prenotazione, che potrà essere effettuata presso i punti Segreteria della manifestazione e presso lo stand dei Vivai cooperativi Rauscedo.

Trattori vigneto: ciak si vota
Torna per la seconda volta anche il concorso "Vota il Trattore", svolto con il patrocinio di Unima e in collaborazione con MacGest, che eleggerà il Trattore Enovitis 2014 grazie al voto espresso dai visitatori sui trattori frutteto/vigneto partecipanti al concorso stesso e presenti alla manifestazione.

Dal trattore del nonno...al trattore del nipotino
Proseguiamo menzionando due iniziative che per la prima volta troveranno spazio a Enovitis in Campo, inserite non tanto nella parte professionale dell'evento,quanto piuttosto in una sfera più ludica e di relax. Parliamo della mostra dei trattori e mezzi agricoli d'epoca, organizzata in collaborazione con Gamae, e di Enovitis Junior, uno spazio ludico e di intrattenimento dedicato ai più piccini al seguito delle famiglie, che potranno cimentarsi in un percorso ad hoc, ovviamente con trattorini a pedali.

Innovation Challenge, le novità premiate
autocombiguideTornando invece alla sezione più professionale, anche a Enovitis in Campo come a Enovitis in fiera a Milano, saranno premiate con riconoscimenti (la cerimonia ufficiale avverrà in occasione del convegno Prosecco) le novità tecnologiche presentate in fiera. Il TECHNOLOGICAL INNOVATION AWARD è un riconoscimento speciale per un’azienda che tra tutte si è particolarmente distinta: a riceverlo la Spektra-Agri Srl in collaborazione con Fendt AGCO Italiana Srl per il suo sistema di guida assistita AutoCombiGuide. La macchina è particolarmente innovativa perché assiste nella guida e controlla automaticamente le sequenze operative in campo con la possibilità di comandare le attrezzature durante il funzionamento.
Tra le aziende partecipanti alla manifestazione ne sono state scelte 5 ritenute dal Comitato meritevoli di ricevere l’attestato NEW TECHNOLOGY ENOVITIS IN CAMPO 2014. Eccole:
Agricolmeccanica Srl per il suo atomizzatore trainato Drift Recovery 2000 dotato di tunnel scavallante con sistema di recupero del prodotto e gestione delle funzioni tramite computer: innovativo per concezione tecnica e per la possibilità di ridurre considerevolmente il consumo di fitofarmaci migliorando produttività e sostenibilità ambientale.
Bargam Spa per la sua macchina polivalente V-Track sulla quale possono essere montate testate per la raccolta e altre attrezzature per la gestione della chioma e del terreno: ritenuta innovativa tra l’altro per funzionalità, facilità di manutenzione e gestione delle attrezzature oltre che per un forte miglioramento della produttività e qualità del prodotto raccolto.
B.C.S. Spa per il trattore Sky Jump 950 dotato di due semicingoli posteriori e di sistema di sterzo articolato o con ruote sterzanti Dual Steer: macchina in grado di migliorare la sostenibilità ambientale, specie in funzione del compattamento del terreno, e aumentare ergonomia e sicurezza sul lavoro.
Martignani Srl per la nebulizzatrice antideriva Duo Wing Jet Collina, nuova versione del sistema elettrostatico con recupero senza riciclo adatta a terreni declivi: facilita notevolmente l’utilizzo in aree collinari della tecnologia del recupero dando un forte contributo alla sostenibilità ambientale.
Orteco Srl per il piantapali agricolo Orteco: aumenta la precisione, la qualità e la sicurezza del lavoro, migliorando la produttività e riducendo i costi.
La cerimonia di premiazione ufficiale avverrà durante ENOVITIS IN CAMPO.

E in campo... trattori, difesa vigneto, gestione suolo, potatura, impianto, energia...
prove in campo macchine vignetoPer finire, con la parte che più interessa gli operatori professionali, scorrendo l'elenco degli espositori troviamo un'ampia e completa gamma merceologica, che spazia dalla gestione del suolo (inerbito o lavorato) alla protezione fitosanitaria, dalle operazioni di potatura verde all'impianto del vigneto, dalla gestione dei residui di potatura ai rimorchi per vendemmia. Pregevole e interessante l'iniziativa delle aree tematiche "energia" (presente un cantiere di lavorazione completo, dal sarmento in campo alla caldaia) e "impianto" (con piantapali e trapiantatrici di barbatelle). Anche la presenza dei marchi di trattori è completa; dicevamo all'inizio del ritorno di alcuni marchi importanti e aggiungiamo la presenza di alcuni trattori multifunzionali che stanno trovando spazio in varie zone del vigneto Italia.

Alcune informazioni logistiche
Ricordiamo che l'ingresso è gratuito e gli orari sono dalle 9:00 alle 18:00 di giovedì 19 giugno e dalle 9:00 alle 15:00 di venerdì 20 giugno. Per tutte le informazioni logistiche e i dettagli del programma è possibile consultare il sito ufficiale di Enovitis in Campo. E' consigliabile la pre-registrazione per ridurre i tempi di attesa all'ingresso e poter ritirare il kit-visitatore evitando la coda.
Come arrivare a Cà Tron:
Provenendo da Milano/Venezia/Mestre (A57): percorrere la tangenziale di Mestre e seguire le indicazioni per Aeroporto di Venezia; proseguire sulla SS14 (strada statale Venezia Giulia) in direzione Trieste fino alla località La Fossetta, quindi seguie segnaletica per Cà Tron/Enovitis in Campo.
Provenendo da trieste (A4): uscire al casello di Meolo - roncade e prendere per Jesolo - Mare (SR 89) fino all’intersezione con laSS 14 (strada statale Venezia giulia); da lì seguire indicazione per Aeroporto di Venezia fino alla località La Fossetta, quindi seguie segnaletica per Cà Tron/Enovitis in Campo.

Ricerca

Digita una o più parole da ricercare nel sito (es. fresatrice, vendemmiatrice semovente, batteri malolattici etc...)

 

 

COME ARRIVARE
A ENOVITIS IN CAMPO 2014

N.B. Il casello autostradale di Meolo-Roncade è attivo in uscita provenendo da direzione Trieste e attivo in entrata in direzione Milano

come arrivare a enovitis in campo 2014

 

 

 

 

 

ENOVITIS JUNIOR:
TRATTORISTI ALLA RISCOSSA
enovitis junior

Viticoltura Enologia Servizi Italiano English Viticoltura Enologia Servizi